Categorie
Senza categoria

Domande sulla Blefaroplastica

Il tuo volto, spesso il riflesso della tua personalità, deve essere considerato nel suo insieme per rispettare l’equilibrio e la naturalezza.

Insieme a voi, durante la prima consultazione, stabiliremo un piano di trattamento adattato.

L’attuale evoluzione della chirurgia estetica tende verso un trattamento globale della zona occhio/viso con l’obiettivo di rispettare un risultato naturale.

La procedura di blefaroplastica consiste nella rimozione della pelle in eccesso dalle palpebre superiori e nella rimozione delle borse dalle palpebre inferiori.

Quando considerare la blefaroplastica?

Una blefaroplastica superiore o inferiore deve essere presa in considerazione con il chirurgo plastico quando il paziente lamenta una palpebra superiore pesante e cadente che induce difficoltà di trucco a causa dell’eccesso di pelle.

D’altra parte, quando gli occhi del paziente riflettono un’immagine stanca e triste.
I benefici della blefaroplastica

La blefaroplastica aiuta a correggere i segni dovuti all’età e a ripristinare un aspetto riposato.

La blefaroplastica può essere eseguita da sola, ma può anche far parte di una serie di altri interventi di chirurgia estetica facciale, come il lifting.

La blefaroplastica può anche essere combinata in alcuni casi con terapie mediche e chirurgiche come il peeling o la dermoabrasione.

Lo scopo di una blefaroplastica è quello di rimuovere chirurgicamente e permanentemente l’eccesso di pelle e grasso senza alterare il corretto funzionamento delle palpebre.

La blefaroplastica corregge i segni dell’invecchiamento ma ci sono alterazioni più importanti della palpebra che richiedono tecniche più complesse, deve poi essere combinata con procedure chirurgiche complementari.

Questo è il caso delle rughe di espressione tra le sopracciglia, dell’abbassamento della fronte e delle sopracciglia cadenti, delle zampe di gallina all’angolo degli occhi, delle occhiaie, ecc.
MIGLIORE SCOPRIORE chirurgia palpebrale (Blefaroplastica)

Sta prendendo in considerazione la chirurgia palpebrale o la blefaroplastica?

Durante la vostra prima consultazione, valuteremo insieme un piano di trattamento che vi permetterà di ritrovare un aspetto leggero e “sano”.
BLEFAROPLASTICA SUPERIORE (PALPEBRE SUPERIORI)

Quando invecchiamo, i nostri occhi si abbassano e si approfondiscono. Si forma una piega che copre le ciglia. La chirurgia restituisce allo sguardo la sua apertura e pienezza nel totale rispetto della forma iniziale degli occhi.
BLEFAROPLASTICA INFERIORE (PALPEBRE INFERIORI)

Le borse sotto gli occhi si formano gradualmente con la pelle palpebrale rugosa e le cavità sottostanti, o occhiaie, per le quali il chirurgo ripristina il volume e cancella le linee sottili per ripristinare l’aspetto di un “bagliore sano”.

La blefaroplastica in chirurgia estetica è la chirurgia delle palpebre. Le palpebre possono presentare aspetti antiestetici (palpebre cadenti o borse sotto gli occhi), che possono essere ereditari o dovuti a segni di invecchiamento.

Le palpebre che si affannano possono colpire le palpebre superiori o inferiori, o tutte e quattro allo stesso tempo. Le palpebre colpite dall’invecchiamento possono avere molti aspetti:

la palpebra superiore cade per eccesso di pelle formando una piega più o meno accentuata;
la palpebra inferiore presenta “borse sotto gli occhi”, la palpebra inferiore si gonfia in presenza di depositi di grasso.

L’OPERAZIONE DI BLEFAROPLASTICA

Prima dell’intervento di blefaroplastica, viene effettuato un esame degli occhi (esame oftalmologico) e delle palpebre per individuare una possibile patologia oculare. La blefaroplastica viene eseguita da un chirurgo plastico specializzato in chirurgia plastica, viene eseguita come qualsiasi altra procedura chirurgica con un controllo pre-operatorio e un consulto da parte di un medico anestesista.

La blefaroplastica viene eseguita in anestesia locale o in anestesia generale classica. Il ricovero in ospedale dopo una blefaroplastica è variabile a seconda del tipo di operazione e di anestesia. L’operazione può essere effettuata in ambulatorio, ma a volte può essere consigliabile una breve degenza in ospedale. Una blefaroplastica è una procedura la cui durata varia a seconda della scelta del paziente. Può variare da mezz’ora a due ore.
DOMANDE FREQUENTI SULLA Chirurgia delle Palpebre
Ci sono cicatrici dopo la blefaroplastica?

Per la palpebra superiore, le cicatrici si trovano nella piega naturale. Dopo circa 6 mesi, le cicatrici passano da un colore rosso o rosato a biancastro e di solito sono molto discrete. Per la palpebra inferiore non c’è necessariamente una cicatrice cutanea. E se ce n’è uno, avrebbe lo stesso aspetto della palpebra superiore.
Quanto dura l’operazione di blefaroplastica?

L’operazione di blefaroplastica consiste nella rimozione della pelle in eccesso e dell’eventuale grasso in eccesso e nella chiusura delle incisioni. Si tratta di un’operazione che dura tra i 30 minuti e 1 ora a seconda del numero di palpebre da trattare. Il ricovero viene effettuato in regime ambulatoriale, ovvero il paziente viene dimesso la sera stessa dell’operazione.
C’è un’età minima?

Non c’è un’età minima legale per richiedere questa operazione. Inoltre, l’effetto dell’invecchiamento varia da una persona all’altra. Alcuni pazienti avranno bisogno di una blefaroplastica a 35 anni, mentre altri ne avranno bisogno a 55 o 65.
Che tipo di anestesia è necessaria per una blefaroplastica?

In generale, è necessario un anestetico generale, il che rende la procedura più confortevole sia per il chirurgo plastico che per il paziente. Se l’operazione riguarda solo le palpebre superiori o inferiori, può essere discussa l’anestesia locale.
La procedura cambierà il mio aspetto?

Nella maggior parte dei casi, l’aspetto rimane invariato. Tuttavia, il risultato finale è quello di aprire lo sguardo del paziente, rimuovere le borse sotto gli occhi sulla palpebra inferiore e la pelle in eccesso sulla palpebra superiore.

Sito da scoprire : https://www.entourage.ch/it/technologies/blefaroplastica-chirurgia-delle-palpebre/

Lascia un commento