Categorie
Senza categoria

Domande sul lifting cervico facciale ?

Quando considerare un lifting cervico-facciale femminile?

Nelle donne, soprattutto in menopausa, avvengono profondi cambiamenti tissutali.

L’elasticità della pelle diminuisce, i tessuti sottocutanei (il sistema muscolare) perdono vitalità e cadono, il viso si svuota e si svuota.

Il risultato è la comparsa di mascelle significative, giogaia nel collo, solchi molto marcati e rughe profonde sul viso e sul collo.
I vantaggi di un intervento di lifting facciale e cervicale

Il tuo volto, spesso il riflesso della tua personalità, deve essere considerato nel suo insieme per rispettare l’equilibrio e la naturalezza.

Grazie a tecniche chirurgiche moderne e innovative, il paziente riacquista l’integrità corporea senza modificare le sue espressioni.

Il beneficio è ovviamente fisico, ma avrà anche un impatto molto positivo a livello psicologico.

In effetti, il risultato naturale e senza eccessi nutrirà la fiducia in se stessa della paziente, che ritroverà un volto coerente con la sua richiesta iniziale.
MEGLIO SCOPRIRE IL LIFTING DEL VISO E DEL COLLO

Insieme a voi, durante la prima consultazione, redigeremo un piano di trattamento adeguato.

Il lifting del viso e del collo può essere combinato con altre tecniche come la blefaroplastica o le iniezioni di acido ialuronico o Botox®. Un lifting cervico-facciale in chirurgia estetica può essere eseguito già a 40 anni. È necessario non appena compaiono segni evidenti di invecchiamento.

Il lifting cervico-facciale è una procedura eseguita da sola o in associazione con la chirurgia estetica delle palpebre, la correzione delle rughe della fronte cadenti (lifting endoscopico della fronte).

Può essere combinato con tecniche medico-chirurgiche come la laserbrasione, la dermoabrasione, il peeling, il trattamento medico delle rughe e l’iniezione di tossina botulinica.

Il lifting cervico-facciale (collo + viso) deve essere eseguito esclusivamente da un chirurgo plastico qualificato. L’operazione viene eseguita come qualsiasi altro intervento chirurgico con un controllo pre-operatorio e la consultazione di un anestesista.

Il lifting cervico-facciale può essere eseguito in anestesia locale in combinazione con tranquillanti o in anestesia generale convenzionale.
DOMANDE FREQUENTI SUL LIFTING DEL VISO E DEL COLLO
Il lifting corregge le rughe degli occhi?

Per correggere le rughe degli occhi, sarà necessario eseguire un intervento parallelo al lifting. Questo può essere fatto allo stesso tempo. In alcuni casi, può essere presa in considerazione un’iniezione di blefaroplastica o di tossina botulinica.
Il lifting cambia l’espressione del viso?

L’obiettivo di un lifting è quello di cancellare le guance e di ridisegnare l’ovale del viso. È essenziale preservare le espressioni facciali e non modificare i tratti naturali del viso. La competenza e il senso della bellezza del chirurgo estetico dovrebbero garantire un risultato naturale e armonioso.
Quanto dura l’operazione?

In media, un’operazione per un ascensore cervico-facciale dura tra le 2h30 e le 3h30. Sono necessari un’anestesia generale e un ricovero di 2 giorni.
Il lifting è doloroso?

L’operazione è indolore. Solo l’edema può essere fastidioso. Si consiglia di alzare la testa, il collo e la schiena per alcuni giorni per aiutare a ridurre il gonfiore. Gli antidolorifici saranno prescritti per un maggiore comfort.
Quanto tempo ci vuole per apprezzare il risultato?

Dopo l’operazione sono necessari da 2 a 3 mesi per ottenere il risultato finale. Durante le prime settimane, ci saranno lividi ed ematomi nella zona degli zigomi e nelle tempie. A partire dalla 3a settimana in media, potrete cominciare a mostrarvi in pubblico e godere di un aspetto più radioso e giovanile del viso.

Siti da scoprire :

Lascia un commento