Categorie
Senza categoria

Consigli salute

Dal nostro sito vogliamo darvi qualche consiglio e raccontarvi alcune curiosità di lettura che sicuramente non conoscevate. Perché leggere è un bene, ma è anche salutare.
Sano perché ti aiuta a concentrarti
È stato dimostrato che una persona che legge sviluppa più neuroni di una persona che non lo fa. Ci sono sinapsi più attive nel cervello delle persone che leggono.
Sano perché aiuta ad alleviare lo stress
Lo stress è un fattore di rischio per diverse malattie pericolose. Evitare sembra difficile, ma la lettura può aiutare. Leggere prima di andare a letto aiuta a disconnettersi, ma il corpo associa anche la lettura al sonno, e a lungo andare questa abitudine si comporterà quasi come una sveglia che favorirà il sonno e si sveglierà meglio la mattina.
Sano perché migliora l’empatia
Una persona che legge è più disposta a identificarsi con la vita degli altri. I lettori sono più propensi a mettersi nei panni della persona che li precede e questo è sempre un vantaggio, in quanto aiuta a migliorare le abilità sociali.

la lettura è salutare

…E per svolgere questa pratica in modo sano, ecco alcuni semplici consigli che vi aiuteranno a leggere in modo più sano:

Assicuratevi di avere la luce giusta, meglio se di lato e senza riflessi.
Mantenere una distanza minima dal libro, della stessa dimensione dell’avambraccio. Se usate un e-book, tenetelo a circa 35-40 cm di distanza dagli occhi.
Ricordate di battere le palpebre, la concentrazione rende la lettura meno del solito, quindi è bene fare delle pause ogni pochi mesi.
Se si indossano lenti a contatto, fare particolare attenzione al punto 3.
Scegliete la dimensione del carattere e la tipografia giusta se si tratta di un e-book. L’occhio apprezza la lettura di testi con un unico carattere tipografico e un unico corpo di lettere.
Se si legge a lungo si può soffrire di disturbi legati alla sindrome da affaticamento visivo. Riposare gli occhi, alternando oggetti vicini e lontani, vi aiuterà.
Sottoponetevi a un esame annuale della vista per la prevenzione e il controllo dei problemi visivi. Una visione corretta vi permetterà di leggere molto di più.
Se avete dei bambini, fate attenzione ai possibili sintomi che indicano un problema agli occhi: se vi avvicinate troppo ai libri, inclinate il collo quando leggete o strofinate spesso gli occhi.
La prima visita oculistica per bambini è consigliata a 5 anni, poiché a quell’età il bambino generalmente già aiuta ad acquisire l’acutezza visiva in modo affidabile.

Lascia un commento