Categorie
Senza categoria

Lanciarsi con la mastoplastica

Quando scegliete un chirurgo per l’intervento di impianto di protesi mammaria, dovrete considerare i suoi anni di formazione ed esperienza, la cura del paziente e il vostro comfort personale con il chirurgo e il suo team. La maggior parte delle procedure di impianto del seno sono eseguite da chirurghi plastici e ricostruttori certificati.

Le seguenti domande possono aiutare a guidare la discussione di argomenti da discutere con il chirurgo in relazione alla chirurgia della protesi mammaria. Prima di iniziare un aumento del seno, è quindi meglio essere sicuri del motivo per cui lo vogliamo fare, e in quali condizioni sarà eseguito.

Se volete saperne di più sulla chirurgia di aumento del seno, visitate il nostro blog!

È una buona candidata per l’aumento del seno?

Ecco alcuni motivi comuni per cui si potrebbe voler prendere in considerazione l’aumento del seno:

Pensi che il tuo seno sia troppo piccolo per il tuo corpo.
Ci si sente a disagio a indossare un costume da bagno o top stretti o scollato.
I vestiti che si adattano ai fianchi sono troppo grandi al busto.
I vostri seni sono diventati più piccoli o meno sodi dopo la nascita dei vostri figli.
Il tuo seno è diventato più piccolo a causa della perdita di peso.
Uno dei tuoi seni è notevolmente più piccolo dell’altro.

Se siete sani, avete un atteggiamento positivo e aspettative realistiche, molto probabilmente siete un buon candidato per questa procedura. È anche importante che lei assuma un ruolo attivo nel suo intervento, quindi utilizzi questo elenco di domande come punto di partenza per la sua prima consultazione.

Domande da porre al chirurgo plastico prima dell’operazione :

I risultati che cerco sono ragionevoli e realistici?
Avete delle foto prima e dopo che posso vedere i risultati?
Combinerà un lifting al seno con un aumento del seno?
Nel mio caso, le protesi mammarie saranno posizionate sotto il tessuto del seno o sotto il muscolo pettorale?
Le mie cicatrici saranno visibili? Dove si troveranno le mie cicatrici? C’è un modo per ridurre al minimo le cicatrici?
Che tipo di impianti consigliate?
Che tipo di anestesia consigliate?
Quanto costa un aumento del seno?
Cosa vi aspettate che faccia per ottenere i migliori risultati?
Quali tempi di recupero posso aspettarmi e quando posso tornare alle normali attività?
Quanti altri interventi di impianto posso aspettarmi di avere nella mia vita?
Come posso aspettarmi che il mio seno impiantato guardi nel tempo? Dopo la gravidanza? Dopo l’allattamento?
Quali sono i rischi e le complicazioni associate alla mia procedura?
Come vengono trattate le complicazioni?
Quali sono le mie opzioni se il risultato estetico del mio aumento del seno non soddisfa gli obiettivi concordati?
Come sarà il mio seno se in futuro sceglierò di farmi rimuovere gli impianti e non farli sostituire?

Preparazione all’intervento
Come posso prepararmi per un intervento di aumento del seno?

Il vostro chirurgo vi darà istruzioni preoperatorie complete, risponderà a tutte le vostre domande, farà un’anamnesi dettagliata ed eseguirà un esame fisico per determinare la vostra idoneità all’intervento. Per aiutarvi a rilevare e tracciare eventuali cambiamenti nel tessuto del vostro seno, il vostro chirurgo plastico potrebbe consigliarvi :

Una mammografia di base prima dell’intervento,
Un’altra mammografia qualche mese dopo l’intervento,

Smettere di fumare almeno sei settimane prima di sottoporsi a chirurgia estetica per favorire la guarigione,
Evitare l’assunzione di aspirina e di alcuni farmaci antinfiammatori che possono aumentare il sanguinamento,
Indipendentemente dal tipo di intervento da eseguire, l’idratazione è molto importante prima e dopo l’intervento per un recupero sicuro,
Per l’aumento del seno tramite trasferimento di grasso autologo, può essere richiesto di indossare un reggiseno speciale per dilatare la pelle e i tessuti intorno al seno per prepararli all’iniezione di grasso.

L’aumento del seno viene di solito eseguito in ambulatorio. Assicuratevi che qualcuno vi accompagni a casa dopo l’operazione e resti con voi almeno la prima notte dopo l’operazione.

L’aumento del seno è pericoloso?

È importante che le donne con protesi mammarie tengano presente che le protesi mammarie non sono destinate a durare tutta la vita: potrebbero dover essere sostituite. Dopo l’intervento di impianto di protesi mammarie, è necessario sottoporsi ad un esame periodico da parte di un chirurgo plastico certificato dalla commissione per monitorare le protesi.

Le protesi mammarie riempite di gel di silicone sono state sotto esame per anni, ma dopo anni di ricerche e dati dettagliati e meticolosi, la FDA ha approvato il loro uso nella chirurgia estetica di aumento del seno, non trovando alcun legame tra le protesi riempite di gel di silicone e le malattie del tessuto connettivo, il cancro al seno o problemi riproduttivi.

Le tecniche chirurgiche per l’aumento del seno e tutte le protesi mammarie vengono continuamente perfezionate, aumentando la sicurezza e l’affidabilità della procedura. Chiedete al vostro chirurgo plastico di fornirvi le informazioni necessarie per prendere una decisione informata.

 

Lascia un commento